Iblis e i Djinn sono gli Dei Originali

Ci sono un sacco di riferimenti nel Corano ad Iblis e ai Djinn; Iblis e i Djinn sono i nomi arabi che stanno ad indicare rispettivamente Satana e i Demoni.

I Djinn, stando al Corano, sono potenti essere che, a differenza degli angeli,  possiedono il libero arbitrio; gli angeli rimangono invece semplicemente al servizio di Allah.

Questo ci dice già molto sull’Islam e su come porta i suoi seguaci ad una determinata prospettiva della vita e su come essere all’altezza dei suoi insegnamenti. Forza ed indipendenza non sono approvate, a differenza invece della totale mancanza di pensiero, della totale dipendenza e di un assurdo stato di schiavitù che sono considerati come attributi positivi. Questo ancora ci conferma come l’Islam sia soltanto una dottrina di sottomissione e schiavitù.

È interessante notare come il Corano affermi che i Djinn e gli esseri umani siano gli unici esseri a possedere il libro arbitrio, collegandoli insieme ed enfatizzando le qualità aliene del cosiddetto “dio” e dei suoi stupidi angeli robotici. L’Islam lavora continuamente per sradicare il libero arbitrio dai suoi seguaci, separandoli dai Djinn che in realtà sono gli Dei originali, proprio gli Dei che vennero adorati dai Pagani del Medio Oriente prima dell’invasione dell’Islam.

L’Islam fa di tutto pur di separare le persone dagli Dei originali.

Iblis e i Djinn sono ritratti nel Corano nello stesso modo in cui Satana e i Demoni sono ritratti nella Bibbia. Un altro collegamento tra il Cristianesimo e l’Islam è il mito nel quale Iblis “si ribella” e “viene cacciato [dal Paradiso, da parte del Dio cristiano/islamico]”. Questo mito assume lo stesso scopo sia per lo Xianesimo [cristianesimo] che per l’Islam.  Il “dio” islamico Allah è falso. È il Dio ebraico e pertanto anche lo stesso che adorano i Cristiani, niente di più quindi che una forma di pensiero e un termine collettivo indicante i nemici. (Per coloro che non sono a conoscenza di questo, cliccate qui)
La sostanza è la stessa, l’unica differenza sta nel nome con cui i mussulmani si riferiscono a questa forma pensiero rispetto agli xiani. La verità è che Iblis è il vero Dio originale. Lo scopo dell’Islam è ed è sempre stato quello di sopprimere l’originale religione pagana delle popolazioni Gentilizie e mantenere quest’ultime il più lontano possibile dai loro veri Dei, attribuendoli falsamente al “male”, bestemmiando quindi contro essi e intimorendo i Gentili. Storie come quella della ribellione servono soltanto allo scopo di far apparire Iblis sotto il potere di “Allah”. Niente potrebbe essere più lontano dalla verità.

L’unica volta in cui Iblis si ribellò fu quando il nemico desiderava che l’umanità, una sua creazione, andasse distrutta. Egli (Iblis!) voleva che l’umanità avesse potere e conoscenza, per questo fu respinto e maledetto dal nemico, il quale avrebbe preferito che l’umanità andasse distrutta una volta che saremmo serviti ai loro fini.

Iblis non è il “maligno”! Allah lo è, ed è anche colui che porta morte ed oscurità nel mondo. Allah è il portatore di ignoranza e schiavitù da come si può ben vedere nel programma dell’Islam stesso. Allah è colui che desidera la distruzione dell’umanità, mentre Iblis è colui che desidera che l’umanità sia liberata e potenziata. All’umanità è stato esternamente mentito e il Nostro e Vero Dio Originale è stato orrendamente bestemmiato.

Storie come quella in cui i Djinn sono sotto il controllo di “Allah” non sono altro che menzogne destinate a far credere che sia Allah ad avere il potere. I Djinn non sono mai state creazioni di Allah, questa non è nient’altro che una bestemmia. Come ho detto prima, Essi erano gli originali Dei Pagani migliaia e migliaia di anni prima dell’avvento dell’Islam, programma di schiavitù.

Ecco una citazione coranica che prova che i Djinn sono gli Dei originali, adorati dai popoli dell’Arabia Pagana:
40 Un Giorno tutti li riunirà e dirà agli angeli: « E’ voi che costoro adoravano?»
41 Diranno: «Gloria a Te, sei Tu il nostro patrono. No, essi adoravano i Djinn (demoni). La maggior parte di loro credeva in essi. » Qua si riferisce ai Pagani!

Il nome stesso di “Allah” E’ STATO RUBATO dal Paganesimo. E’ preso dal titolo arabo pagano di dio supremo, Al-llah. Questo titolo era spesso usato nelle Tribù Pagane dell’Arabia per distinguere il loro Dio principale dagli altri Dei che erano venerati. E’ ovvio che l’Islam se ne sia impadronito, come ha rubato quasi tutto ciò che ha dal Paganesimo Antico.
Ci sono altre tre importante Dee che sono menzionate nel Corano e che sono state etichettate come Djinn:

  • Al-Uzza: Dea Araba di Venere così come della guerra e della fertilità. Il suo animale sacro era il Leone o un Gatto di grandi dimensioni. La sua statua era uno di quelle che sono state trovare nella Kaaba, in origine un importante Tempio Pagano, distrutto successivamente dagli invasori mussulmani.
  • Al-Lat: anche lei Dea della Fertilità nonché Dea della Primavera. Il suo simbolo era la Luna crescente, rubata anch’essa dall’Islam.
  • Al-Manat: Dea del fato, della distruzione e della morte.

Queste tre Dee furono inserite nel Corano e alcuni credono che siano le figlie di Allah; tuttavia, ciò è semplicemente il risultato del fatto che sono state prese e corrotte direttamente dalle dottrine Pagane. Nell’Arabia pre-islamica, queste Dee erano le figlie di uno dei principali Dei Pagani, conosciuto con il titolo di Al-llah; alcuni credono che sia il Dio Sin. La fittizia entità islamica non è mai rappresentata in immagini.
Queste Divinità vengono attribuite al male nel Corano, per convincere le persone a rifiutarle e bestemmiarle. Siccome queste tre Dee erano estremamente importanti nell’Arabia Pagana, dovevano essere conosciute dall’Islam nel tentativo di eliminarle del tutto. Le persone non avrebbero rinunciato al culto di queste Dee se non fossero state obbligate. Il programma dell’Islam ha lavorato per farle falsamente apparire malvagie e così spaventose che le persone si allontanassero da Loro, in questo modo avrebbero potuto eliminarle/rimuoverle. Loro non sono mai state sotto il potere di Allah, e furono adorate e riverite in tutta l’Arabia Pagana.

I Djinn sono anche i 72 Demoni Gotici! Al-Uzza può essere identificata con Astaroth. Il Corano dedica un’intera Sura ai Djinn, ma è il numero di questa Sura che è così interessante… ebbene sì, è la Sura 72 ad essere chiamata “Al-Djinn”. Il numero 72 è sempre associato ai Djinn/Demoni. 7+2=9. Il nove è il numero dei Chakra principali che formano la Croce dell’Anima, e perciò può essere visto come un numero di grande potere. Il 9 è un numero Satanico/Pagano eccezionalmente importante. Questo riconosce completamente come siano i Djinn ad avere il vero potere e la vera conoscenza, ed è solo tramite Essi che l’umanità può lavorare per raggiungere la perfezione e diventare come Dei.

Considerando che questa Sura non è altro che una bestemmia e tenta solo di far credere che i Djinn siano controllati dal fittizio Allah, il che è una bugia(!), basta semplicemente aprire gli occhi per accorgersi che i Djinn sono associati al numero 72. La menzogna per cui i Djinn sono sotto il controllo di Allah è anche relazionata al fatto che i nostri Dei Originali furono legati/imprigionati dagli “stregoni” ebrei e dai loro programmi di bugie; l’Islam è uno di questi. Ad ogni modo, sono stati liberati!

Nel Corano è narrata la storia nella quale i Djinn erano sotto il potere del fittizio mago ebreo Salomone. Nascono da questo le storie dei “Geni” all’interno delle lampade. E’ stato portato avanti dagli ebrei che questi Geni/Djinn potevano essere “comandati” per concedere a chi li chiamava qualsiasi desiderio, e ciò ha portato ad innumerevoli abusi spirituali da parte degli ignoranti. Tutto ciò è una bestemmia enorme per i Nostri Dei, uno schiaffo in faccia per i Gentili e una corruzione spirituale vergognosa.
[Maxine Dietrich l’ha già spiegato, ti consiglio di leggere il significato di “666”: Simboli Satanici.
La tradizione islamica sostiene anche che i Djinn sarebbero intrappolati/imprigionati/legati per sempre, ma questo si è dimostrato falso dal fatto che ora sono del tutto liberi. E ancora una volta le loro cosiddette “profezie” si sono rilevate false. La verità sui Demoni.

Un’altra cosa interessante è dettata dal fatto che il Corano affermi che i Djinn siano dell’Elemento del Fuoco. Il fuoco è il potente elemento della determinazione, del desiderio, della passione, della creazione e della forza. Pure nel Corano che è una menzogna, si può vedere che i Djinn sono i Veri e potenti Dei.

Iblis/Satana e i Djinn/Demoni sono gli Dei Originali, Iblis è il Vero Dio Creatore dell’umanità! Egli era conosciuto come Enki per gli Antichi Sumeri, Ptah per gli Antichi Egizi, Ea per i Babilonesi, Melek Taus per gli Yezidi e così via. I Gentili sono stati ingannati a bestemmiarLo e questo è molto triste. Le persone hanno bisogno di svegliarsi e di vedere la Verità!

“NON C’E’ ALTRO DIO ALL’INFUORI DI ME”. “SAPENDO QUESTO, CHI OSEREBBE ADORARE I FALSI DEI DEL CORANO E DELLA BIBBIA?”
SATANA
DAL QU’RET AL-YEZID

Tante informazioni possono essere trovate sul sito de La Gioia di Satana, dell’Alta Sacerdotessa Maxine Dietrich: http://www.itajos.com

HAIL IBLIS! HAIL DJINN!