La Kaaba in origine un Tempio Pagano!

La Kaaba è presumibilmente il centro di tutta l’importanza religiosa dell’Islam, il loro luogo più sacro, essendo il fulcro del “pellegrinaggio islamico”. Sorprendentemente, questo è in realtà un Tempio PAGANO costruito originariamente per il culto delle Divinità Pagane.

Si diceva che le mure della Kaaba fossero in origine incise con i nomi e i simboli di vari Dei Pagani, incluso il Dio conosciuto con il titolo di “Allah”, che era il Dio della Luna Sin detto anche Nanna. I suoi simboli erano la Mezzaluna e la Stella:
È molto chiaro da dove l’Islam abbia rubato il suo “dio” Allah. Nell’Antico Medio Oriente, il titolo di “Al-lah” era conferito al Dio capo di un’area o di una tribù, vale a dire quindi Divinità Suprema. Ma tralasciando questo, l’Islam ha danneggiato l’idea stessa e ha rimosso tutta la conoscenza delle Divinità Pagane, sostituendola con la fittizia religione abramitica. Per maggiori informazioni su questo particolare, vedi:
Iblis e i Djinn sono gli Dei Originali: http://esposizioneislam.altervista.org/iblis-e-i-djinn-sono-gli-dei-originali-2/    pag. 29
Simboli Islamici rubati dall’Antico Paganesimo: http://esposizioneislam.altervista.org/simboli-islamici-rubati-dallantico-paganesimo/    pag. 43
La maggior parte di tutto questo è in realtà qualcosa di Allegorico, e ha che vedere con la Meditazione dell’Energia e con l’Anima. Il “Tempio” rappresenta l’Anima. I disegni di molti Templi Pagani Antichi in tutto il mondo avevano qualcosa di molto Alchemico nei loro progetti, i quali erano spesso una rappresentazione fisica del processo spirituale dell’Illuminazione. La Kaaba è una forma di cubo, il cubo rappresenta l’Anima con i suoi quattro pilastri. Perciò  l’incisione sul cubo dei nomi e dei simboli degli Dei Pagani sta ad indicare la meditazione sull’Anima al fine di raggiungere l’Illuminazione. È solo necessario studiare Geometria Sacra e Architettura Alchemica per capirlo.
Adesso, è anche saputo nel Corano che Maometto rinvenne i 360 Idoli Pagani all’interno della Kaaba, i quali ha proceduto a distruggere. Ancora una volta, questo è altamente allegorico. Dal punto di vista numerologico, scomponendo a cifre 360 e addizionandole si ottiene un vero e importante numero occulto, il nove. 3+6+0=9. Questo numero è spiritualmente importante e si collega al Mangum Opus e all’Illuminazione Spirituale. Non meno importante il 108, usato più frequentemente nella meditazione in tutto il mondo, specialmente nelle tradizioni tantriche orientali. [hhg]. Questo ha a che vedere con i 7 Chakra principali lungo la spina dorsale, più i due Chakra nelle spalle, i quali complessivamente formano la “Croce” dell’Anima. Vedi:
Perciò, i “360” Idoli che sono stati rinvenuti all’interno della Kaaba non fanno riferimento letteralmente a delle statue, bensì ad un concetto spirituale relativo all’Anima, ai Chakra e al raggiungimento dell’Illuminazione. Gli idoli all’interno della Kaaba: l’Anima e i Chakra. È stata questa conoscenza ad essere stata distrutta da Maometto.

 

Quanto segue è un estratto da un sermone scritto dal Sommo Sacerdote Don Danko, intitolato “AUM Cosmology, Siva And The Kaaba”. Ciò conferma ulteriormente le origini pagane della Kaaba:

“Nella Mecca possiamo vedere il luogo islamico più sacro, la Kaaba, che era originariamente il Tempio di Siva. Come sottolinea Danielou, la Mecca è stata creata da Brahmana, Dio indiano. Anche il 786 in arabico, emblema sulla copertina del Corano vigeva il simbolo di AUM. In Sri Lanka c’è un Tempio chiamato Kaaba-lishwaran ed è Siva. Il significato è un diagramma alchemico (come tutti i tempi hanno) per il Magnum Opus. Questi templi hanno dentro la pietra nera o Siva Lingam. La stessa come la pietra nera nella kaaba in Mecca che un tempo era una grande pietra Lingam  prima che venisse tagliata nella forma d’oggi per nascondere la sua origine.”

In India ancora girano sette volte intorno alla Lingam. Stessa cosa nella Mecca. Ma l’Islam ha cambiato da direzione di movimenti nel lato opposto. Indossano ancora gli indumenti bianchi come nei Templi di Siva.
In India il piedistallo di Brahma [originariamente un altro titolo di Siva nella Valle Indo/ Eopca Vedica come Danielou mostra] E’ ottagonale il che rappresenta l’anima perfetta composta da otto raggi di luce dal chakra solare dall’unione della stella a 6 punte di Siva rappresentata nell’area dell’ombelico quando il chakra con la punta verso il basso si fonde con quello sacrale dalla punta verso l’alto, uno d’acqua l’altro di fuoco. Hence si [fuoco] Va [acqua]. Questo è il motivo perché il Dio Blu è illustrato nel chakra solare in molti yantra.

Il piedistallo al centro della Kaaba: Maqam E-IBRAHIM ha la stessa forma ottagonale. E’ al centro perché il sole è al centro dell’anima e del sistema solare.

Con la Kaaba il cubo nero rappresenta La i quattro elementi che formano il corpo materiale purificato nel Tamos o stadio nero del lavoro nel Satba guna o Bianco. Shiva governa su questi stadi [come gli altri due del trigono indicati sul Suo tridente]. Questo stadio di distruzione o dissoluzione porta alla Liberazione della Divinità. Dove lo stato tantra, il Jiva, diventato Siva. O da uomo a Dio.

Il falso o profano ego è quello degli elementi bloccati a là sono condizionati da un accumulo di proprietà karmiche. Ciò è purificato nella dissoluzione finale. Verso la nuova o super coscienza [Da Jiva a Siva]. Questo è stato simboleggiato in diversi modi.

Nel Sayar-ul-okul. E’ considerato un importane scritto di antologia che è stato scritto sui costumi e cultura dell’antica Arabia. Esso afferma:
“Va Ahlolaha Azaha Armiman Mahadev o Manazel I lamuddine Minjum Va Satyattaru!”
Tradotto in:
“Anche se un tempo lui adorava Mahadev. Lui può ottenere la più alta posizione nel cammino della giustizia.”
Mahadev è un titolo maggiore di Siva. Siva era il Dio adorato in Arabia prima che l’Islam fosse creato dal nemico.

Possiamo vedere che l’Islam insieme al Cristianesimo è una religione falsa” – Alto Sacerdote Don Danko.

La Kaaba, pietra nera e il pellegrinaggio hanno origini Pagane. L’Islam l’ha rubato, come ha rubati tutto il resto, prima corrompendolo e stritolandolo. L’Islam è una BUGIA e una bufala!